Fatto in bottega insieme al Ciaialab - Ciaialab

FATTO IN BOTTEGA INSIEME AL CIAIALAB

Fatto in Bottega nasce dalla voglia di sperimentare una collaborazione che ci permetta di valorizzare le produzioni di ognuno attraverso il confronto e lo scambio. Siamo tutti giovani, o per età anagrafica o per inizio dell’attività, abbiamo voglia di raccontarci al territorio e di contribuire ad arricchirlo”.

– Vito Olive

Menti creative al servizio dell’arte. L’essenza dell’artigianato è racchiusa nelle sapienti mani di artieri che compongono il giovane team dell’associazione fasanese, Fatto in bottega: Vito Olive di OliveArte in rame, Vito Pugliese di Maioliche Pugliese, Sante Musa de I Lumi del faso e la designer Valentina De Carolis.

L’associazione fasanese Fatto in bottega ha deciso di collaborare con il CiaiaLab – Laboratorio Urbano di Fasano, perché entrambi crediamo nel valore dell’artigianalità.

 

In un mondo globalizzato, proiettato verso la tecnologia e l’innovazione, parlare di artigianalità sembrerebbe anacronistico. Eppure, la professione di artigiano si apre a nuove possibilità.

Unire le conoscenze degli artigiani, prezioso sapere tramandato di generazioni in generazione, alle conoscenze del presente, rappresenta un modo per connettere tra loro persone di ogni età e permettere, a tutti, di scoprire l’importanza della lavorazione artigianale.

Oggetti in rame, ceramica, legno, tessuti e acciaio; arredi e complementi unici, realizzati a mano con lavorazioni artigianali dalla raffinata qualità tecnica ed estetica. Li artieri di Fatto in bottega diventeranno insegnanti per giovani e non più giovani che vorranno apprendere l’antica arte dell’artigiano. Li incontreremo dando loro il benvenuto, durante i corsi di bassorilievo in ceramica e rame, modellazione e decoro del legno, e altre attività  in programma, che si terranno presso gli spazi del CiaiaLab di Fasano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *